Progetti‎ > ‎

Infomobilità e Free Flow

posted Oct 19, 2009, 9:47 PM by Sara Iacovaccio   [ updated May 19, 2014, 1:34 AM ]
Un’informazione precisa e puntuale sullo stato del traffico e dei servizi di trasporto pubblico può migliorare in modo significativo la capacità di infrastrutture e mezzi. Non solo: può aiutare a scegliere la via più breve, la modalità più veloce, il tragitto più economico, oppure ad evitare ingorghi e problemi. Insomma, l’infomobilità può aiutare a migliorare la vita di chiunque si sposti: pendolari o turisti che siano. Infrastrutture e servizi “a pedaggio” (autostrade, parcheggi, zone a traffico limitato) hanno la necessità di rilevare il passaggio o la presenza di un veicolo. Per farlo ci sono molti modi, ma negli ultimi anni sono state sviluppate e sperimentate tecnologie e sistemi di grande efficacia, con pochi limiti tecnici e organizzativi. Alchema ha studiato le più importanti esperienze realizzate nel mondo e sta lavorando con enti locali per mettere a punto le migliori strategie e modelli di infomobilità. Sul tema del free flow, Alchema ha lavorato con soggetti privati del settore infrastrutture in Italia e all’estero, e sta collaborando con enti pubblici italiani interessati alla sua attuazione in ambito stradale e urbano, promuovendone l'applicazione in ambito urbano ed extraurbano.